You Are Here: Home » Ambiente » Nell’ “aria d’estate”, inchiesta su le grotte di Nerone

Nell’ “aria d’estate”, inchiesta su le grotte di Nerone

Nell’ “aria d’estate”, inchiesta su le grotte di Nerone

Il 28 Agosto è andato in onda durante lo svolgimento della trasmissione “L’aria d’estate” trasmesso su la 7 un servizio durante il quale è stato posto l’accento sulla notevole presenza di rifiuti e sull’incuria presso le Grotte di Nerone ad Anzio. Dopo aver mostrato i danni, la troupe giornalistica si è recata anche in Regione dove è stato appurato che la responsabilità è comunale. La troupe quindi si è mossa verso lo stesso comune neroniano andando  in cerca del Sindaco Luciano Bruschini che è risultato irreperibile Per vedere il video completo è possibile cliccare sul link di seguito:

[http://www.la7.it/lariadestate/video/la-villa-di-nerone-ad-anzio-diventa-una-discarica-27-08-2015-161170 ]

L’Assessore Placidi risponde …

Sempre il 28 Agosto, l’’assessore Placidi ha risposto alle accuse fatte durante il servizio televisivo :” A seguito della trasmissione andata in onda sulla rete La7 ieri alle ore 12:00 circa sulle grotte di Nerone e vista da circa 3.000 persone, questa mattina siamo andati a verificare la situazione di degrado che hanno trasmesso. La situazione era completamente diversa, in quanto non risultava il degrado denunciato in tv.Le riprese sono state registrate lunedì 24 agosto u.s. e si evince guardando la replica della trasmissione in quanto il mare era mosso al contrario di ieri, e sicuramente i rifiuti che hanno fatte vedere in mezzo agli scogli sono stati portati dalla corrente del mare. Come si evince dalle foto, nella grotta sono presenti alcune buste, ma la polvere che si vede è polvere di calce idrata in polvere, la quale viene per la derattizzazione. I sacchi che si vedono nelle riprese dietro le grate delle grotte, sono stati depositati incivilmente dai turisti che sono stati sull’arenile la notte di ferragosto”.

© 2011-2013 Realizzazione siti web anzio | Posizionamento sui motori di ricerca by WebGhighi.com

Scroll to top