You Are Here: Home » Casa » Anzio, riduzione dell’aliquota IMU sull’abitazione principale e la delibera degli equilibri di bilancio

Anzio, riduzione dell’aliquota IMU sull’abitazione principale e la delibera degli equilibri di bilancio

Anzio, riduzione dell’aliquota IMU sull’abitazione principale e la delibera degli equilibri di bilancio

Il Sindaco Bruschini: “Messaggio di speranza per molti cittadini già vessati dalle imposte statali”

“Con la riduzione dell’IMU, sull’abitazione principale, abbiamo voluto dare un messaggio di speranza a tanti cittadini del nostro territorio, già vessati da tutta una serie di tributi statali resi necessari dalla complicata situazione economica nazionale ed europea alla quale il Governo Monti sta facendo fronte”.

Lo ha affermato il Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini, in riferimento alle delibere sull’applicazione delle tariffe IMU e sulla verifica e salvaguardia degli equilibri di Bilancio approvate, dalla maggioranza di centrodestra, durante il Consiglio Comunale di questa mattina. Ad Anzio l’aliquota IMU sull’abitazione principale viene ridotta al 3,8×1.000, per gli immobili dove il soggetto passivo svolge la propria attività economica l’aliquota viene ridotta al 6×1.000 mentre, per altri immobili, l’aliquota applicata sarà pari al 10,6×1.000.

Cerchi casa ad AnzioVisita www.anziocasa.net, il portale immobiliare n.1 di Anzio!

Vendi o affitti casa ad AnzioVisita www.anziocasa.net e chiedi alle nostre agenzie immobiliari!

“Con amarezza – ha detto l’Assessore Bilancio, patrimonio e Tributi, Giuseppe Mercuri – ho constatato che l’opposizione ha votato contro la riduzione dell’IMU sull’abitazione principale. Non dobbiamo dimenticare che lo Stato, la Regione e la Provincia  hanno praticamente tagliato i trasferimenti agli Enti Locali ed in quest’ottica assume ancora più rilevanza il fatto di essere riusciti a ridurre, tra i pochi Comuni in Italia, l’IMU sulla prima casa ad di sotto dell’imposta base. Tra l’altro lo Stato trattiene il 3,8×1000 dell’IMU riferito agli sugli immobili diversi dall’abitazione principale ed, allo stesso tempo, con senso di responsabilità abbiamo optato per mantenere gli stessi standard dei servizi erogati dall’Ente che, come evidenziato dall’ultimo Bilancio di Previsione, non hanno subito alcun aumento per i cittadini”.       

Rispetto alla determinazione finale dell’imposta, relativa all’abitazione principale, sono in  vigore le detrazioni di 200,00 euro e di 50,00 euro, per ciascun figlio di età non superiore a ventisei anni che, insieme alla riduzione al 3,8×1.000 approvata dall’Amministrazione Bruschini, renderanno più lieve l’impatto fiscale sulla maggior parte delle famiglie del territorio anziate.

Cerchi casa ad AnzioVisita www.anziocasa.net, il portale immobiliare n.1 di Anzio!

Vendi o affitti casa ad AnzioVisita www.anziocasa.net e chiedi alle nostre agenzie immobiliari!

© 2011-2013 Realizzazione siti web anzio | Posizionamento sui motori di ricerca by WebGhighi.com

Scroll to top