You Are Here: Home » Cucina » La zuppa di pesce alla portodanzese

La zuppa di pesce alla portodanzese

La zuppa di pesce alla portodanzese

Il pesce, lungo le coste del nostro Paese viene cucinato in moltissimi modi ma un piatto regionale è sempre caratterizzato da alcune differenze che rendono l’assaggio una vera e propria esperienza come la zuppa di pesce.  Il piatto era utilizzato fondamentalmente per non buttare il pesce invenduto al mercato e nasce, quindi, come una ricetta povero e di recupero. Solitamente, i pesci grossi erano quelli maggiormente venduti e ciò che rimaneva al popolo era la cosiddetta paranza costituita da merluzzi, triglie, piccole sogliole, crostacei di piccole dimensioni e molte volte, a questi, venivano aggiunti dei molluschi. La preparazione è di solito colorata dal pomodoro, ovviamente ciò non avveniva prima della scoperta dell’America. È affascinante scoprire le differenze tra i diversi brodetti e zuppe di pesce, viaggiando lungo le coste italiane. Noi abbiamo indicato la ricetta tradizionale della zuppa di pesce alla portodanzese: per prepararla, innanzitutto, è necessario avere tanta pazienza perché la preparazione necessita di diversi passaggi.

Ingredienti per 6 persone

  • 200 gr. di seppie,
  • 300 gr. di polpi,
  • 1 Kg di pesce da zuppa (scorfano, tracina, coccio, trance di palombo, lucerna, marmora),
  • 300 gr. di cozze e vongole veraci,
  • 800 gr. di pomodori pelati,
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco,
  • olio,
  • aglio
  • peperoncino,
  • sale,
  • un’alice salata,
  • 500 gr. di fette di pane raffermo.

Dapprima è necessario tagliare le seppie e i polpi e farli rosolare in una padella con olio, aglio e peperoncino, spruzzarli con il vino bianco e farlo evaporare. Subito dopo,  aggiungete l’alice salata e i pomodori e fate cuocere a pentola scoperta per circa trenta minuti. Aggiungete il pesce pulito e, pochi minuti dopo, le cozze, le vongole e far cuocere ancora per quindici minuti. Adagiate del pane bruscato sul piatto e mettete il preparato sopra, cospargete di prezzemolo e servite.

© 2011-2013 Realizzazione siti web anzio | Posizionamento sui motori di ricerca by WebGhighi.com

Scroll to top