You Are Here: Home » Cucina » Un pranzo gustoso: i Maltagliati con polpo e pecorino

Un pranzo gustoso: i Maltagliati con polpo e pecorino

Un pranzo gustoso: i Maltagliati con polpo e pecorino

Ci addentriamo nella tradizione portodanzese per rivelare la ricetta di uno dei primi più gustosi della tradizione: i maltagliati con polpo e pecorino, tipiche della piccola cittadina marinara.

Vediamo come prepararla:

I maltagliati. Per preparare questo tipo di pasta fresca per quattro persone abbiamo bisogno di :

  • 400 gr di farina 00
  • 4 uova medie intere
  • 1 pizzico di sale

Per preparare il condimento invece:

  • 400 gr di polpo sbollentato;
  • 300 gr. Polpa di pomodoro;
  • Aglio;
  • Olio extra vergine quanto basta;
  • Basilico;
  • Pecorino grattugiato;
  • Sale e pepe q.b.

Cominciamo dal condimento. Per prepararlo tagliamo il polpo a pezzetti di circa 3 cm e li scottiamo in un tegame ben caldo dove poi aggiungeremo l’olio e l’aglio. Facciamo rosolare tutto per cinque minuti e, dopo aver fatto evaporare l’acqua del polpo in eccesso aggiungiamo il pomodoro e il basilico e facciamo cuocere a fuoco basso coperto per un’oretta circa.

Nel frattempo prepariamo la pasta. Per preparare la pasta fresca, è necessario riunire in una capiente ciotola la farina, un pizzico di sale e le uova intere. Impastate per bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto liscio, elastico e omogeneo e coprite il risultato con una pellicola. Lasciatelo riposare in un luogo fresco per circa un ora e poi stendetelo e rendetelo una sfoglia molto sottile da cui ricaverete delle strisce irregolari da cui poi ricaverete i maltagliati, tutti della stessa dimensione circa.

Quando il condimento sarà pronto, potete cuocere i maltagliati in acqua salata e, una volta cotti, potremo condirli nel tegame e mantecare con un paio di manciate di pecorino grattugiato  basilico fresco.

 Buon pranzo!

© 2011-2013 Realizzazione siti web anzio | Posizionamento sui motori di ricerca by WebGhighi.com

Scroll to top