You Are Here: Home » Economia » Finiti i rapporti tra Comune di Anzio e Equitalia

Finiti i rapporti tra Comune di Anzio e Equitalia

Finiti i rapporti tra Comune di Anzio e Equitalia

Rapporti Comune di Anzio / Equitalia. Il Sindaco Bruschini: “Rispetto ai nuovi ruoli abbiamo cessato tutti i rapporti con Equitalia ed anche le nuove bollette della Tares sono emesse e riscosse dal Comune di Anzio”

“Per mia precisa volontà l’imposta Imu del 2012 è stata riscossa direttamente dal Comune di Anzio attraverso i suoi uffici consentendo, al Bilancio Comunale, un risparmio di circa 150.000 euro di agio senza usufruire dei servizi di Equitalia. In questo momento è in riscossione la prima rata della Tares, che non avrà aumenti per i cittadini in quanto la calcolata sulla base dell’anno precedente, che vedrà in opera un innovativo servizio telematico di riscossione curato e gestito direttamente dal Comune di Anzio con notevoli agevolazioni per i cittadini che saranno in grado di monitorare la propria utenza ed accedere a nuove forme di pagamento che eviteranno file preso gli uffici pubblici. Di fatto, già da tempo, i nuovi ruoli del Comune di Anzio non sono riscossi da Equitalia con la quale abbiamo cessato i rapporti”.

Lo ha affermato il Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini, in riferimento al potenziamento dell’Ufficio Tributi ed all’avvenuta cessazione dei rapporti tra Equitalia ed il Comune.

“Al Comune di Anzio dice l’Assessore al Bilancio e Tributi, Giuseppe Mercuri - abbiamo ottemperato con solerzia rispetto alla normativa nazionale che prevede la cessazione dei rapporti di Equitalia, con i Comuni, entro il 30 giugno. Grazie all’efficienza dei nostri Uffici, che ringrazio per la fattiva collaborazione, siamo stati in grado di sobbarcarci questo ulteriore carico di lavoro senza dover ricorrere a società esterne, che avrebbero comportamento aumento dei costi”.

© 2011-2013 Realizzazione siti web anzio | Posizionamento sui motori di ricerca by WebGhighi.com

Scroll to top