You Are Here: Home » Politica » Consiglio Comunale di Anzio ha approvato la Tares

Consiglio Comunale di Anzio ha approvato la Tares

Consiglio Comunale di Anzio ha approvato la Tares

Il Vicesindaco Zucchini: “Adeguamento delle tariffe nel rispetto della normativa. Prorogato al 28 febbraio il saldo senza maggiorazioni”

“L’adeguamento delle tariffe della Tares 2013 è stata una scelta imposta dalla legge che ha obbligato l’Ente ad istituire un fondo, per la copertura del rischio di inesigibilità, pari ad un milione e mezzo di euro ed a ripianare l’inesigibilità, riferita alle bollette dell’anno 2005, per un importo pari a 750.000,00 euro. Con la condivisione unanime del Consiglio Comunale abbiamo prorogato al 28 febbraio 2014 la possibilità, per i contribuenti, di versare il saldo della bolletta senza incorrere in sanzioni e maggiorazioni”.
Lo ha affermato il Vicesindaco di Anzio, Giorgio Zucchini, in riferimento alle Tariffe 2013 della Tares approvate dal Consiglio Comunale.
L’ammontare del tributo ha subito un adeguamento pari a 3 milioni di euro così suddiviso: 1 milione e mezzo di euro per il fondo a copertura del rischio inesigibilità, 750.000,00 euro per ripianare l’inesigibilità accertata relativa all’anno 2005 ed euro 750.000,00 per revisione prezzo contrattuale e che tale adeguamento, ai sensi della vigente normativa, deve essere distribuito sulle utenze attive. Contestualmente è stato approvato, all’unanimità, un emendamento che consente la tolleranza dei versamenti tardivi per i quali non verranno applicate sanzioni qualora gli stessi avvengano entro e non oltre il 28 febbraio 2014.
“Sono vicino a tante famiglie – dice il Vicesindaco, Giorgio Zucchini – che, in tempi di crisi, con fatica assolveranno al loro dovere di contribuenti e che purtroppo si troveranno a versare qualcosa in più a causa di coloro che non pagano regolarmente. Ovviamente, se tutti i contribuenti effettueranno regolarmente il versamento della Tares, le somme del fondo rischi saranno restituite ai cittadini, sotto forma di compensazione, nelle bollette future. Auspico che, finalmente, prevalga la logica del in quanto il costo del servizio deve essere coperto da tutti i contribuenti”.
Nei prossimi giorni saranno spediti gli avvisi della Tares 2013, unitamente al modello F24 per il versamento del saldo.

Il Comune di Anzio ha messo a disposizione dei contribuenti uno strumento telematico per la consultazione della propria situazione tributaria, denominato Cassetto Tributario, attraverso il quale è possibile stampare il proprio avviso di pagamento, il relativo modello F24 ed anche effettuare il versamento on-line. Si accede al servizio dal sito istituzionale del Comune – www.comune.anzio.roma.it- selezionando dalla Home Page “Cassetto Tributario” e digitando il proprio codice fiscale.

L’ufficio Tributi del Comune di Anzio rimane comunque a disposizione, per ogni ulteriore chiarimento, nei giorni del martedì e giovedì dalle ore 09.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 17.30.
E’ nelle intenzioni di questa Amministrazione rendere il più chiaro possibile tale variazione di imposta ed al fine di meglio individuare le differenze, di seguito viene illustrato – per ogni categoria – il confronto tra le tariffe previste per l’anno 2012 e le tariffe approvate per il 2013:

© 2011-2013 Realizzazione siti web anzio | Posizionamento sui motori di ricerca by WebGhighi.com

Scroll to top