You Are Here: Home » Sport » Vela: 40° Campionato Invernale Anzio-Nettuno

Vela: 40° Campionato Invernale Anzio-Nettuno

Vela: 40° Campionato Invernale Anzio-Nettuno

Gran bella regata,quella disputata domenica scorsa, il golfo di Anzio ha ancora una volta dimostrato tutto il suo valore, 52 le barche in acqua tra Altura, monotipi J-24, B-25 e Melges 24.

La flotta Altura di 22 barche si è misurata su un percorso tra le boe di 8,2 miglia molto ben posizionato dal Comitato di Regata presieduto da Mario de Grenet, in una giornata caratterizzata da condizioni di vento leggero ed onda formata nella prima parte e poi da un forte temporale con pioggia e vento che è arrivato a toccare i 30 nodi. Anche durante il groppo la direzione del vento si è mantenuta costante intorno ai 220° permettendo quindi il pieno svolgimento di una regata tecnica e combattuta.

Una regata impegnativa “,ci racconta Andrea Perrone armatore e timoniere di Calaf, “siamo partiti bene in boa perché avevamo previsto un salto di vento a sinistra e siamo stati sempre molto vicini alle barche più grandi, poi nella seconda bolina siamo riusciti a navigare bene anche quando è arrivato il colpo di vento, abbiamo superato i nostri diretti avversari ed abbiamo chiuso primi in reale. E’ molto bello per me tornare nella acque di casa dove sono cresciuto velisticamente, il campo di regata è splendido ed ottima l’organizzazione, ringrazio il mio equipaggio con Giuliano Ravagnani alla tattica, Francesco Musotto a prua, Francesco Perini,Claudio Rigamonti e Paola Conrado.”

Alle spalle del First 34.7 Calaf bel secondo posto di Jean Jack the Dreamer di Giovanni Maglionico anch’esso molto bravo ad uscir fuori bene dal groppo e Loucura il Farr 31 di Fabrizio Gagliardi autore di una bella rimonta, seguito da Stern-Pragma Multimedia altro Half Tonner di Morasca-Orestano-Sorge e Raggio di Sole 2 il First 40 di Luciana Fiumara. Nella classifica generale IRC dopo tre prove Calaf è al comando seguito da Stern-Pragma Multimedia e Raggio di Sole 2. Jean Jack the Dreamer è saldamente al comando sia nel raggruppamento Crociera seguito da Marlin Blu di Franco Cesarini e da Dragone della Sezione Velica della Marina Militare, che nella classifica ORC . Tra gli Half Ton Classics regata molto combattuta con il ritorno del mitico Rangiriri di Claudio Massucci,autore di una pregevole prima parte di regata, finito poi terzo e preceduto da Stern-Pragma Multimedia e da Loucura che conquista un meritato successo. La flotta J-24 ha disputato soltanto una regata perché l’arrivo del temporale ha impedito una seconda partenza, Marco Vincenti del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre vince con determinazione, bel secondo posto di Paolo Rinaldi e terzo di Luca Silvestri .

In classifica generale, dopo cinque prove ed uno scarto l’equipaggio della Superba capitanato da Ignazio Bonanno è al comando a distanza di pochi punti da Marco Vincenti ,seguiti da Federico Miccio più staccato. Di nuovo in regata i B-25, dopo tre prove al comando Ferdinando Dandini De Sylva, seguito da Domenico Tulli e Fabrizio Celestini. Tra i Melges 24 Lorenzo Tasciotti Ceccano vince le prime tre prove. A fine giornata confortevole pasta party al Circolo della Vela di Roma ed al Nettuno yacht Club. Tutti in acqua di nuovo il 30 Novembre. Il 40° Campionato Invernale di Anzio-Nettuno è organizzato dal Circolo della Vela di Roma, dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dalla Lega Navale Italiana sez. di Anzio,,dal Nettuno Yacht Club con la collaborazione della Sezione Velica della Marina Militare,della Half Ton Class Italia, della Vele al Vento asd e della Marina di Nettuno.

(nautica.it)

© 2011-2013 Realizzazione siti web anzio | Posizionamento sui motori di ricerca by WebGhighi.com

Scroll to top